Ufficiale Damsgaard: è considerato il talento più cristallino d’Europa. Il suo ex Ds conferma

Ufficiale Damsgaard: è considerato il talento più cristallino d’Europa. Il suo ex Ds conferma

- in Calciomercato
BRONDBY, DENMARK - APRIL 29: Mikkel Damsgaard of FC Nordsjælland looks on during the Danish Alka Superliga match between Brondby IF and FC Nordsjalland at Brondby Stadion on April 29, 2018 in Brondby, Denmark. (Photo by Lars Ronbog / FrontZoneSport via Getty Images)

Come un fulmine a ciel sereno, la Sampdoria questa mattina ha ufficializzato l’acquisto di Mikkel Damsgaard dal Nordjaelland, attaccante 19enne alto quasi 1 metro e 80. Arriverà a titolo definitivo il primo luglio per una cifra intorno ai 5 milioni di euro, per uno dei “talenti più cristallini d’Europa“, come lo ha definito il Ds del Nordjaelland.

Damsgaard può giocare anche da ala sinistra e destra, e per questo può diventare un jolly nello scacchiere blucerchiato.

I numeri di Damsgaard: non solo gol

Alla sua prima stagione da titolare in Superligaen, la Serie A norvegese, Damsgaard ha sfornato 6 gol conditi con 3 assist in 21 partite giocate. Numeri incoraggianti considerando l’età del ragazzo.

Cresciuto nelle giovanili del Nordjaelland, il ragazzo non ha mai cambiato casacca prima di oggi.

Il Ds del Nordjaelland: “Ottimo lavoro della Samp. Era un’opportunità unica!”

Jan Laursen, Ds della sua ormai ex squadra, ha voluto parlare del suo trasferimento a Genova lodando anche il lavoro svolto dalla Sampdoria: “Non vediamo l’ora per Mikkel, poiché è felice e orgoglioso dell’imminente cambiamento. Allo stesso tempo, abbiamo detto a Mikkel che ci sarebbe piaciuto vederlo rimanere con noi più a lungo di questa estate. Tuttavia, comprendiamo perfettamente che voglia perseguire questa straordinaria opportunità dopo anni di sviluppo nel nostro club. Siamo lieti che un altro giocatore dell’Accademia avrà un’opportunità unica all’estero e allo stesso tempo siamo ben preparati a sostituirlo quest’estate”, ha spiegato al portale tipsbladet.dk.

RICEVI LE NOTIZIE SUL TUO SMARTPHONE: CLICCA QUI!

Infine, lodi per appunto per la Samp e la sua dirigenza, che hanno svolto un grandissimo lavoro: “La Sampdoria ha davvero fatto bene il suo lavoro e ha seguito Mikkel per lungo tempo, proprio come hanno avuto un dialogo molto aperto e onesto con noi durante il corso. Va anche sottolineato che la Sampdoria è di gran lunga il primo club ad aver inseguito Mikkel, dato che da molto tempo nutre un grande interesse per lui. È gratificante che sia lui che il club abbiano avuto modo di conoscersi e che tutte le parti abbiano l’opportunità di prepararsi al cambiamento, incluso Mikkel che potrà imparare la lingua italiana prima del trasferimento, e la convinzione che sta arrivando in un club che ha già un gruppo di giocatori scandinavi. Il trasferimento di Mikkel in ogni modo è una buona cosa”.

Facebook Comments