Ranieri in conferenza:”Vincere per dare continuità”

Nella conferenza stampa di oggi il mister Claudio Ranieri ha analizzato la sfida molto difficile contro l’Atalanta, reduce da una sconfitta casalinga contro il Cagliari ma anche da un pareggio in Champions League lo scorso mercoledì con il Manchester City.

Sugli avversari il mister ha pochi dubbi: “Loro sono una squadra molto forte con delle individualità di livello. Ilicic è un campione, Muriel è molto bravo, in generale la squadra è ben costruita. L’allenatore, Gasperini, è lo stesso da anni ormai e ha fatto un ottimo lavoro. Bisognerà fornire una grande prestazione per tenergli testa”.

Le domande sono anche incentrate sui giocatori a disposizione e fra gli altri soprattutto Gaston Ramirez, visibilmente rinato dopo l’arrivo del mister: “Gaston è un giocatore fantastico, stravedo per lui. L’ ho già detto e lo ripeto: io lo volevo con me a Leicester quando allenavo lì. Sono sicuro che ci potrà dare una grossa mano”.

Il punto sui convocati e sull’ultima partita vinta in casa della Spal: “Bisogna dare continuità alla vittoria di Ferrara anche se non sarà affatto semplice. Gabbiadini sta bene, Depaoli mi piace perché ha corsa e sa come spingere sulla fascia. Quagliarella? Si è allenato bene in questi giorni, dovrebbe aver recuperato al cento per cento, non so ancora se lo schiererò. Caprari mi è piaciuto, a Bologna mi aveva lasciato un po’ interdetto per la prestazione ma poi lunedì è entrato in campo nel modo giusto e ha anche deciso la partita. Io faccio giocare solo chi si impegna e lotta fino in fondo per tutti i 90 minuti”.