Gasperini vs Ienca: il giudice fa cadere le accuse per il nerazzurro

Gasperini vs Ienca: il giudice fa cadere le accuse per il nerazzurro
Condividi

Giustizia non è stata fatta nei confronti del segretario della Sampdoria, Massimo Ienca. Il giudice che segue il caso delle presunti frasi diffamatorie pronunciate dal tecnico dell’Atalanta Giampiero Gasperini verso il blucerchiato durante Samp-Atalanta del marzo scorso, ha ritenuto che nelle frasi del tecnico della “Dea” non ci fosse nulla di diffamatorio.

Riguardo allo spintone che fece cadere Ienca per terra, all’inizio del tunnel per gli spogliatoi, Gasperini si è difeso definendo il segretario blucerchiato “un provocatore, che si è cercato lo scontro per guadagnarsi l’affetto dei tifosi”.

Il procedimento è ancora in corso e si sta visionando anche un filmato amatoriale, ma le accuse di diffamazione sono cadute.